Istituto Comprensivo Val Lagarina

Istituto Comprensivo Val Lagarina
via Val Lagarina, 44 -20157 Milano -

Tel. 02 3554533  Fax 02 3554532  C.F. 80146610151

risoluzione video consigliata: 1024x768 - Web Master Milena Sconfietti - Progetto grafico www.conquistaweb.it
All rights reserved - © www.icsvallagarina.it

SPORTELLO

link Direzione
link Segreteria
link Personale scolastico
link Organi collegiali
link Sicurezza
link News

SCUOLE E PROGETTI

link Elementare Val Lagarina
link Elementare Cittadini
link Media G.B. Vico
link P.O.F.
link Incarichi docenti
link Progetti didattici
 
link Progetti in rete

FORUM

link Forum dell'Istituto
link Linea Diretta
link Forum riservati
link Link consigliati
link Mappa del sito

REGOLAMENTO INTERNO PER GLI ALUNNI

1. Gli alunni entrano nella scuola 5 minuti prima dell’inizio delle lezioni e sono sorvegliati dal personale della scuola.
L’orario delle lezioni, dal lunedì al venerdì è il seguente:
SCUOLA ELEMENTARE : 8,30 / 16,30
SCUOLA MEDIA:
h. 8:10 - 13:20 (lezioni Tempo Normale e Tempo Prolungato)
h. 13:20 - 14:20 (Mensa per Tempo Prolungato)
h. 14:20 - 16:00 ( Lezioni Tempo Prolungato)
In base al progetto Autonomia sarà possibile nel corso dell’anno una diversa ripartizione oraria dopo comunicazione.
2. Il personale docente è responsabile della vigilanza agli alunni durante la permanenza nella scuola, nonché durante l’uscita della medesima. Il personale ausiliario concorre a vigilare.
3. In caso di ritardo l’alunno deve essere munito della giustificazione della famiglia, scritta sul diario o sul libretto, eventualmente presentata il giorno dopo; verranno accettate giustificazioni d’entrata posticipata, solo nel caso di visite mediche, esami clinici o per gravi motivi familiari. Eventuali ripetuti ritardi da parte di alunni saranno segnalati dagli insegnanti alla Dirigenza, per gli opportuni provvedimenti.
4. Gli alunni potranno essere autorizzati dal Dirigente ad uscire anticipatamente, previa motivata richiesta scritta sul diario o sul libretto da parte dei genitori che si impegneranno a prelevare personalmente il figlio a scuola o delegando una persona di fiducia munita di delega. Presso la Segreteria della scuola sarà compilato un apposito modulo di autorizzazione di uscita. In nessun caso l’alunno potrà essere mandato a casa da solo. Non è consentita l’autorizzazione di uscite anticipate dalla scuola agli alunni interessati alla frequenza di corsi sia a carattere sportivo sia culturale.
5. E’ importante che gli alunni adottino il diario funzionale ( meglio se con la pagina intera libera da scritte e fumetti) e che lo usino esclusivamente per l’annotazione dei compiti, delle lezioni e delle comunicazioni scuola-famiglia o viceversa; i diari che nel corso dell’anno venissero utilizzati per altri scopi, o non fossero mantenuti con il dovuto ordine, potranno essere fatti sostituire dalla Dirigenza.
6. Durante la giornata scolastica sono previsti due momenti di ricreazione: la mattina, intorno alle ore 10,30 e il pomeriggio, dopo il pranzo che si prevede non si dilunghi oltre le 13,30 (Scuola Elementare)
7. Durante l’orario scolastico è vietato ai genitori o alle persone estranee entrare a scuola, almeno che non debbano recarsi in Segreteria o abbiano appuntamenti per colloquio con docenti e/o Dirigente Scolastico.
8. Al termine delle lezioni gli alunni saranno accompagnanti dagli insegnanti
fino all’atrio.
9. Gli alunni dovranno comportarsi in modo tale da non recare danno alle persone, agli impianti e alle attrezzature scolastiche. I responsabili di eventuali danni, non casuali, saranno tenuti a risarcirli.
10. I rapporti tra gli alunni e tra questi e tutto il personale della scuola devono essere improntati sulla base dell’educazione e reciproco rispetto. Si ricorda a questo proposito, che l’uso di un linguaggio volgare non verrà comunque mai tollerato e gli insegnanti, con la Presidenza, adotteranno le necessarie misure disciplinari in caso di trasgressione.
11. Si consiglia agli alunni di non portare a scuola oggetti di valore
(telefonini, orologi, cellulari ecc. ) in quanto la scuola non è responsabile
del materiale non didattico in caso di furto o smarrimento.
12. Durante l’orario scolastico è vietato l’uso del cellulare (l’alunno è affidato all’Istituzione Scolastica che ne è responsabile)
13. NORME IGIENICHE
Tutti gli alunni devono presentarsi a scuola con abbigliamento decoroso e devono rispettare le regole igieniche. Si ricorda che il Medico Scolastico può provvedere a controlli periodici del rispetto di tali norme e in caso di manifestazioni di malattie parassitarie o epidemiche deve allontanare i portatori fino al momento dell’avvenuta guarigione. Qualora un genitore riscontri un caso di pediculosi deve segnalarlo al Distretto di Medicina Scolastica di Via Lessona o al Dirigente Scolastico comunicando il nominativo. La Sala Medica e gli insegnanti suggeriscono, nell’ambito di una corretta educazione alimentare, di portare merende adeguate a questo fine (preferibilmente frutta o cracker) che gli alunni potranno consumare solo durante gli intervalli.
14. MENSA - DIETE
Gli alunni a mensa devono mantenere un comportamento rispettoso delle normative interne di ogni plesso.
Le diete sanitarie vanno richieste con certificato medico e autorizzate dal medico scolastico.
Le diete etico-religiose vanno richieste presso la segreteria della scuola.
15. INFORTUNI
Gli alunni durante la permanenza a scuola o durante il percorso scuola-casa e viceversa, sono coperti da assicurazione. Per eventuali incidenti durante tali percorsi, la denuncia sarà stesa dai genitori e trasmessa alla Direzione dell’Istituto entro 24 ore.
Per gli infortuni durante le attività scolastiche, verranno subito avvertiti i familiari che, insieme al personale scolastico, verranno invitati a scuola per predisporre le cure del caso. Se i familiari risultano irreperibili o non possono raggiungere la scuola in tempo sufficientemente breve, valutata la gravità della situazione, verrà chiamata un’ambulanza per raggiungere il pronto soccorso. Le spese sostenute e documentate saranno rimborsate dall’Assicurazione stessa.
16 ESONERI EDUCAZIONE FISICA
La concessione all’esonero di Educazione Fisica compete al Capo d’Istituto e deve essere richiesto dai genitori allegando certificato medico che attesti la durata e la necessità di esenzione solo da alcuni esercizi o l’esenzione da tutte le attività ginnico-sportive.
Si ricorda che la valutazione sulla materia viene comunque espressa e riguarderà la parte teorica che dovrà in ogni caso essere svolta.
Si ricorda che per le lezioni di Educazione fisica gli alunni dovranno essere forniti delle apposite scarpe e di abbigliamento idoneo ( tuta, ecc.)
17 ASSENZE
Le assenze delle lezioni devono essere giustificate dai genitori per iscritto, per gli alunni di Scuola Media sull’apposito libretto da ritirarsi in Segreteria, per la scuola Elementare sul diario.
Si ricorda che la firma sulla giustificazione deve coincidere con quella depositata al momento del ritiro del libretto stesso o sul diario.
Qualora l’alunno si presenti sprovvisto di giustificazione, per qualsiasi motivo, dovrà presentarla il giorno successivo.
In caso di ulteriore mancanza sarà avvisata la famiglia, se necessario, sarà convocata a scuola.
Si suggerisce l’opportunità che sul libretto o sul diario compaiano le firme dei genitori, o di chi abitualmente ne fa le veci. Se la firma non può essere controllata, la giustificazione non sarà accettata e dovrà essere ricompilata.
Come stabilito dalla Legge Regionale n.12/03 e su indicazione dalla A.S.L. Città di Milano, il certificato medico di riammissione dopo i 5 giorni di assenza non è più richiesto.
18 SCIOPERI E ASSEMBLEE SINDACALI
In caso di termine anticipato delle lezioni o di ingresso posticipato, per scioperi o assemblee sindacali del personale della scuola, sarà dato avviso scritto alle famiglie in tempo utile e che avvenga il controllo delle firme per presa visione.
Se gli avvisi suddetti non saranno firmati, gli alunni saranno trattenuti a scuola e potranno successivamente essere prelevati solo dai familiari.